MENU

Edifici di culto

Gemona | Chiesetta di Sant’Agnese

 

Posta a 430 m su una sella che fa da confine naturale tra i territori di Gemona e Venzone, lungo un antico tracciato preromano, la chiesetta risale probabilmente al XII-XII secolo. Ad essa, all’inizio, era annesso un romitorio di monache benedettine o cistercensi, poi agostiniane, presto abbandonato perché troppo isolato. Andata distrutta nel 1976, è stata interamente ricostruita con rigore filologico tra il 1983 e il 1984. La struttura muraria è in pietre squadrate. Sull’architrave del portale di ingresso è scolpita una croce clipeata duecentesca. Dal colmo della facciata svetta il caratteristico campaniletto a vela con monofora. L’aula è quadrangolare con travatura a vista, ai lati la sagrestia a pianta trapezoidale e il portico ad unico spiovente sostenuto da tre pilastri. Sul retro si distingue ‘abside semicircolare, le cui pareti conservano alcuni lacerti di affreschi del XIV secolo raffiguranti la teoria degli Apostoli.