MENU

Siti naturalistici

Gemona | Ventaglio di Sant’Agnese

 

Ad est della Sella di Sant’Agnese si erge il Monte Deneâl che dà inizio alla catena Chiampon-Cuel di Lanis, di cui si può cogliere una vera e propria sezione geologica. Gli strati della dorsale sono perfettamente distinguibili sulla facciata rocciosa e risalgono a un’età compresa tra 200 e 70 milioni di anni fa, Il più antichi si collocano alla base del versante meridionale (a destra dell’osservatore) e appartengono al Norico; i più recenti, del Cretacico superiore, sono visibili ai piedi del versante opposto. Una faglia, in evidenza poco a nord della cresta, ha determinato lo scivolamento e il ripiegamento degli strati, sino a formare una maestosa voluta a forma di “ventaglio”. Nel prato a monte della chiesetta dedicata a Sant’Agnese è visibile un’incisione profonda che descrive un’ampia ansa: si tratta dell’alveo abbandonato di un torrente.